Clarinettista vincitrice di diversi premi in concorsi nazionali e internazionali, Elena è nata in un piccolo paese in provincia di Bologna.
Ha conseguito il diploma di clarinetto presso il conservatorio G. B. Martini di Bologna nel 2009 e si è perfezionata in seguito presso la Scuola di Musica di Fiesole a Firenze con Giovanni Riccucci e presso l’ Accademia di Musica “Scatola Sonora” a Roma con Calogero Palermo.
Terminati i suoi studi in Italia, nel 2012 si è trasferita a Salisburgo dove ha studiato presso l’Università Mozarteum con Alois Brandhofer e ha conseguito il Master a indirizzo solistico strumentale nel 2016 con il massimo dei voti e lode all’unanimità della commissione. Ha, infine, frequentato il corso Post Laurea nella medesima Università, che ha concluso nel 2018 con il massimo dei voti nella classe di Andreas Schablas.

In qualità di solista, oltre ad aver vinto più premi in concorsi nazionali e internazionali, tra cui il Secondo Premio presso il Concorso AudiMozart! 2016, si ricorda, tra gli ultimi concerti, l’esecuzione del concerto di Mozart per clarinetto accompagnata dall’orchestra dell’Università Mozarteum di Salisburgo.

Appassionata di musica da camera collabora con numerosi ensemble e ha tenuto concerti in Francia, Svezia, Canada, Russia, Italia, Austria, Romania, Bulgaria e Germania tra gli altri.
Tra i premi vinti in concorsi internazionali di musica da camera ci sono il Primo Premio nel concorso internazionale “e-Muse”, Grecia, il Secondo Premio nel concorso internazionale “ENKOR”, Germania, e il Quarto Premio nel concorso internazionale di musica da camera della città di Plovdiv, Bulgaria. E’ risultata finalista presso la Brahms International Competition, Austria. Tra le varie collaborazioni ricodiamo quella con il WestEast Trio, il Quartetto d’archi Fauves e l’intensa attività concertistica come membro dell’ Ensemble San Marco Salzburg e del Quantum Clarinet Trio.

Accanto alla attività cameristica, l’attività orchestrale occupa una parte importante della sua vita professionale.
Si è esibita sotto la bacchetta di famosi direttori d’orchestra, tra cui Juraj Valcuha, Hans Graf, Justus Frantz, Donato Renzetti e Daniel Oren, suonando in meravigliose sale da concerto e festival come Konzerthaus Berlin, Teatro San Carlo di Napoli, Laeiszhalle di Amburgo, il nuovissimo Jiangsu Grand Theatre di Nanjing in Cina, il Festival dell’ Arena di Verona e il Schleswig-Holstein Musik Festival.
Tra le orchestre e le fondazioni lirico-sinfoniche con cui ha collaborato e collabora ci sono l’orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, l’orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, l’orchestra della Fondazione Arena di Verona, l’ Orchestra da Camera di Ingolstadt, l’orchestra Haydn di Bolzano e Trento, la Hulencourt Soloist Chamber Orchestra di Bruxelles, l’ Orchestra Leonore di Pistoia, la World Peace Philharmonic e la Philharmonie der Nationen di Amburgo.

Nel tempo libero si interessa di storia e letteratura e ha frequentato per alcuni anni la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Alma Mater Studiorum di Bologna. Ama leggere e visitare i musei di storia e d’arte delle città in cui la sua attività di musicista la porta.